News ed eventi

E-fattura: pronte le regole per la fatturazione elettronica tra privati

Con il comunicato stampa del 30 aprile 2018, ed il relativo provvedimento direttoriale, sono state definite dall’Agenzia delle Entrate le regole inerenti le novità apportate dalla Legge di Bilancio 2018 in tema di obbligo generalizzato di emissione (e ricezione) della fattura elettronica dal 2019, già trattate in un nostro precedente intervento, http://actaxlaw.com/tax-alert/fatturazione-elettronica-ai-nastri-partenza/.

L’articolo 1, comma 909, della Legge 27 dicembre 2017, n. 205, modificando l’articolo 1 del decreto Legislativo 5 agosto 2015, n. 127 ha difatti introdotto l’obbligo generalizzato, dal 2019:

  • di emissione e ricezione delle fatture elettroniche riferite alle operazioni di cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati in Italia (B2B e B2C, ad eccezione dei contribuenti minimi / forfetari);
  • di trasmissione telematica dei dati relativi alle operazioni di cessione di beni e di prestazione di servizi effettuate e ricevute verso e da soggetti non stabiliti nel territorio.

Il provvedimento firmato dal direttore dell’Agenzia delle Entrate fissa le modalità per l’applicazione dell’e-fattura (applicabili anche alle fatture elettroniche relative alle cessioni di carburanti e alle prestazioni rese da subappaltatori nell’ambito di appalti pubblici) e introduce diverse novità nella direzione di semplificare i processi per gli operatori.

Download Pdf