Pubblicazioni

Italia Oggi (pag. 29)

Autore Dott. Angelo Carlo Colombo, Avv. Vincenzo Cristiano

Fisco, controllo ai supplementari – I poteri in scadenza fine 2020 slitteranno al 2022

GUIDA MANAGERIALE ALL’EMERGENZA VIRUS/ le sorprese del dl cura Italia

L’amministrazione finanziaria avrà due anni di tempo in più per accertare le dichiarazioni e gli altri adempimenti dei contribuenti: i poteri di controllo e rettifica che sarebbero scaduti alla fine del 2020 slitteranno infatti fino al 31 dicembre 2022. Un allargamento temporale che si estenderebbe anche ai periodi pregressi e non ancora decaduti (ad esempio l’intera annualità d’imposta 2015 o addirittura al 2014 in ipotesi di omessa dichiarazione.

Per la lettura integrale dell’articolo, cliccare qui.